fbpx
apparecchio dentale per malocclusione dentale

Malocclusione dentale: quello che devi sapere

Mio figlio ha i denti storti, avrà bisogno dell’apparecchio? A che età è giusto fare la prima visita? Quale apparecchio andrà meglio e cosa cambia tra un apparecchio mobile e uno fisso? Malocclusione dentale, cosa comporta?

Queste sono alcune delle domande alle quali risponderemo oggi nelle FAQ sull’ortodonzia.

+ A che età è giusto fare la prima visita per una malocclusione dentale?

Intorno ai tre anni, così il bambino potrà iniziare a familiarizzare con lo studioil dottore potrà intercettare precocemente eventuali malocclusioni dentali.

+ a che età si inizia con l’apparecchio?

Dipende dal tipo di mal occlusione, ci sono problemi ortopedici che è necessario affrontare molto precocemente, anche dai 3/4 anni, e altri problemi che possono essere affrontati anche a 12/13 anni.

+ Tre o quattro anni? Ma non sarà troppo presto per una malocclusione dentale?

Realtà no perché per le malocclusioni scheletriche, che interessano le ossa e non la posizione dei denti, prima si interviene nel modificare positivamente la crescita e migliore sarà il risultato. Quindi se il piccolo paziente e la famiglia sono motivati prima si inizia e meglio è.

+ Che apparecchi si possono usare per una malocclusione dentale?

Tre tipi di apparecchi per la malocclusione dentale:

  • mobili
  • fissi
  • allineatori trasparenti

Ognuno ha una sua funzione specifica e i suoi pro e contro, sarà il medico a indicarvi quello più indicato per voi. 

+ È doloroso mettere l’apparecchio?

No, il dolore è sintomo di qualcosa che non va. Quindi dopo un iniziale periodo di adattamento un apparecchio non deve fare mai male, al massimo si può percepire un movimento di trazione o l’ingombro, ma mai male. 

+ Il trattamento sarà lungo?

Dipende dalla collaborazione del paziente, più sarà diligente nell’applicare le istruzioni del medico più sarà efficacie il trattamento e quindi breve. In media circa 18mesi.

+ Come cambierà la mia vita con l’apparecchio? E dopo la terapia cosa dovrò fare

In realtà non molto, dovrai solo prestare una maggior attenzione all’igiene orale, per essere sicuro e di accertarti di pulire bene in ogni anfratto, ed evitare i cibi molto duri che possono danneggiare parti dell’apparecchio.

Al termine della terapia attiva sarà molto importante indossare la contenzione notturna per evitare di perdere i risultati ottenuti. 

Queste sono le domande più comuni che i pazienti ci rivolgono quando si parla di ortodonzia, tu ne hai una particolare? Scrivici o contattaci e saremo felici di risponderti!

Ti è piaciuto quello che hai letto? Allora continua a seguirci sulla nostra Pagina Facebook e la nostra Pagina Instagram

Indicaci il recapito Email sul quale desideri essere contattato/a
Se desideri prenotare una visita ti contatteremo telefonicamente per concordare data e ora.
Per favore spiegaci il tuo problema, così saremo in grado di aiutarti.

Ti potrebbe anche interessare:

logo studio dentistico amoroso

Studio dentistico Amoroso di Federico Amoroso - Dottore in Odontoiatria e protesi dentaria (N. iscrizione ordine 3332) - Corso Turati, 11c - 10128 - Torino - PI 11629360014 / CF MRSFRC87C02L219G
privacy policy - cookie policy

Powered by BECAUSE

Open chat
Ciao! come possiamo aiutarti?